MyLifeTV Corsi Online Corsi Live Store Blog Recensioni

Cogli l’unicità di ogni persona e apri le porte alla crescita personale - Richard Carlson

03/02/2016

La nostra visione del mondo si basa su condizionamenti, generati sulla base di una conoscenza pregressa che dipende dagli stimoli ricevuti. I genitori, l’ambiente culturale e sociale, l’interpretazione della realtà, la memoria, la percezione selettiva, le circostanze, il livello dell’umore... sono molti i fattori che ricoprono un ruolo nel definire il sistema di pensiero di un individuo. Le combinazioni sono infinite e impossibili da riprodurre per individui diversi, questo è il fondamento del Principio delle Realtà Distinte.

In una relazione, i problemi sorgono essenzialmente in base a due modalità: o pensiamo che gli altri vedano davvero le cose come noi, e quindi non riusciamo a capire le loro reazioni e ne rimaniamo turbati, oppure crediamo che gli altri debbano vedere le cose come noi, perché la nostra visione corrisponde alla realtà. Questo è l’errore di fondo che genera conflitto nei rapporti interpersonali e ci allontana da una situazione di benessere.

Comprendere il Principio delle Realtà Distinte ci libererà da simili convinzioni errate. Gli altri non devono per forza vedere le cose come noi, perché in realtà non ne sono in grado. La natura individuale dei sistemi di pensiero ci impedisce di considerare un fatto come farebbe una qualsiasi altra persona (e impedisce agli altri di vederlo esattamente come noi). Questa nuova consapevolezza ci libera da una falsa idea e ci permette di ritrovare la gioia dell’essere diversi gli uni dagli altri. Non c’è modo di evitare le realtà distinte, sono un fatto della vita. Avere una profonda consapevolezza di questo principio, può donarci saggezza, felicità e allegria.

Non è questione di tollerare le differenze nel comportamento altrui né di rinunciare alle proprie opinioni o convinzioni più profonde. Non si devono etichettare determinati pensieri come giusti o sbagliati, ma semplicemente capire da dove arrivano e accettare l’inevitabilità di vedere le cose in modo diverso dagli altri.

Distogliendo il pensiero dalle nostre aspettative, saremo liberi di cogliere l’essenza unica di ogni persona, di far nascere sensazioni di gioia e benessere, sfruttando al massimo il potenziale delle relazioni che intratteniamo con gli altri.

Tratto dal libro "Puoi essere felice qualunque cosa accada. Cinque principi per gustare la vita con la giusta prospettiva” di Richard Carlson. Per ulteriori informazioni clicca qui

Cosa ne pensi? Scrivilo qui, grazie

L'indirizzo email non verrà pubblicato

Cosa ne penso



Categorie