MyLifeTV Corsi Online Corsi Live Store Blog Recensioni

C’è così tanta violenza - Esther Hicks

14/03/2016

C’è così tanta violenza sul nostro Pianeta. E c’era violenza anche nel mio cuore quando andai a Biloxi a trovare mio padre.

Ma c’è una differenza sostanziale tra la costante sensazione di rabbia e la disperazione, seppure ostacolino allo stesso modo salute e benessere di ciascuno di noi. C’è una differenza sostanziale tra il sentimento della vendetta e quello dell’amore, della gioia o dell’apprezzamento.

Preferiremmo di gran lunga che tu provassi un desiderio di vendetta piuttosto che disperazione; rabbia invece che senso di colpa. E poi preferiremmo che tu ti sentissi sopraffatto piuttosto che arrabbiato, speranzoso piuttosto che sopraffatto, e infine che provassi amore piuttosto che speranza. La gioia di vivere risiede nei pensieri positivi che ognuno di noi riesce a coltivare ogni giorno nel suo cuore.

In altre parole, puoi sempre migliorare nella tua vibrazione, ed è proprio quello di cui stiamo parlando: per via del contrasto a cui stai cercando di porre rimedio, la Sorgente continua a trovare vibrazioni sempre più elevate e sempre più pure.

Gli esseri umani hanno l’errata concezione che la Sorgente non si stia più espandendo, o che sia finita e perfetta, e credono di stare lavorando per migliorare e realizzare quella stessa perfezione. Ma la verità è che la Sorgente si espande continuamente verso capacità d’amore più grandi, proprio per via di ciò che l’Uomo sta vivendo.

Quando ampi segmenti della vostra popolazione sprofondano nel più bieco disprezzo, voi lanciate razzi di desiderio che portano la Sorgente a nuove altezze. In altre parole, nel Non Fisico, l’amore cresce a causa dell’odio che state vivendo. È questa l’espansione di cui parliamo. Tuttavia, voi non realizzate nessun valore se non vi allineate al desiderio che create: una volta che il razzo è stato lanciato e che il nuovo desiderio esiste, la Sorgente non ritorna più alla vibrazione inferiore. Perciò, affinché il tuo allineamento possa avvenire e tu possa ritrovare i benefici dell’illuminazione, devi raggiungere la vibrazione superiore. Questo è quello che intendiamo con l’immagine del disco ad alta quota.

A volte Esther ci dice allegramente: “Abraham, non sono proprio di buon umore oggi, e penso che dovreste abbassare la vostra vibrazione per uniformarvi a me. Infatti so che sto provando questa emozione negativa proprio perché voi siete a un livello vibrazionale molto elevato, mentre io mi trovo più in basso. Perciò, se voi poteste scendere dove sono io, allora non avvertirei questa separazione.” E noi le rispondiamo: “Non abbiamo nessuna intenzione di scendere. Sei tu che devi salire se vuoi migliorare il tuo status.”

Ma non è forse tutta l’umanità a dover salire?

Sì. E tutti voi lo fate quando compite la transizione di ritorno al Non Fisico attraverso quella che chiamate “esperienza di morte”. Ma non pensiamo che dobbiate tirare le cuoia per essere felici e ritrovare la gioia. Sappiamo che potete esercitarvi nell’allineamento vibrazionale con la Sorgente dentro di voi.

Tratto dal libro “Chi Cerca Trova” di Esther Hicks. Per ulteriori informazioni clicca qui

Cosa ne pensi? Scrivilo qui, grazie

L'indirizzo email non verrà pubblicato

Cosa ne penso



Clelia

Data: 28/03/2016 16:41:37

Il libro è molto bello. Mi sarebbe piaciuto avere il cd della meditazione in italiano. Grazie

Categorie