MyLifeTV Corsi Online Corsi Live Store Blog Recensioni

Impegnati a migliorare la tua vita - Larry Winget

27/01/2016

Sarai più felice quando sarai disposto a cambiare e a lavorare per questo cambiamento.

La maggior parte delle persone si lamenta perché non ha la vita che vuole. Vuole trasformare la propria realtà, ma non è disposta a investirci del tempo o a fare lo sforzo che ciò richiede. Il mondo non è fatto di “chi ha” e “chi non ha”. È fatto di “chi ha volontà” e “chi non ha volontà”. Non perché non possono e non perché non sono capaci, ma semplicemente perché non sono disposti a farlo, perché sono pigri o perché non gliene importa abbastanza. Rimarranno così bloccati in una vita mediocre.

Ma se tu vuoi fortemente che la gioia, l'energia creatrice entrino nella tua vita allora devi agire e sforzarti di fare ciò che serve per migliorare la tua esistenza e quella delle persone che ami. Tu hai il potere di raggiungere i risultati desiderati. Se la tua vita fa schifo è perché tu fai schifo. Non è perché le circostanze fanno schifo. Sei tu che stai scegliendo la mediocrità.

Devi smetterla di fabbricare scuse effimere e senza senso e affrontare la realtà. Le ragioni sono reali, ma in realtà non ti stanno trattenendo dal fare meglio le cose. Sono solo scuse, che ti danno modo di evitare di assumerti le tue responsabilità e bloccano la tua gioia di vivere.

Devi leggere e ascoltare e imparare qualcosa in più ogni giorno. Nutri la tua mente ma ricorda che la conoscenza non è potere. Il vero potere è mettere in pratica la conoscenza. Devi sforzarti. Non serve sempre un grande sforzo, ma serve almeno un po’ di sforzo, ammettendo prima di tutto a te stesso che potresti fare più di quello che stai facendo.

Sii onesto nelle tue intenzioni e non esitare ad alzarti e a focalizzare la tua energia in una direzione chiara e perseguibile.

Tratto dal libro: "STA’ ZITTO, SMETTILA DI LAMENTARTI E DATTI UNA MOSSA. Un approccio fuori dal comune per avere una vita migliore" di Larry Winget. Per ulteriori informazioni clicca qui

Cosa ne pensi? Scrivilo qui, grazie

L'indirizzo email non verrà pubblicato

Cosa ne penso



Categorie